CURA DEL CANE MALTESE

PRENDERSI CURA DEL CANE MALTESE IN POCHI PASSI

cane maltese cura

Stai cercando degli utili consigli su come curare un cane maltese? Sei capitato nel posto giusto. Abbiamo elencato i punti principali per la cura del maltese e utili consigli sulla prevenzione di alcune malattie.

Bisogna premettere che i cani maltesi sono conosciuti per essere una delle razze ideali da appartamento e anche i classici cani da compagnia.

Nonostante la loro piccola taglia, sono dei gran giocherelloni e con un carattere vivace, per questi motivi hanno bisogno, di tanto in tanto, di uno spazio all’aperto dove poter fare attività fisica e distendersi all’aria aperta.

Una delle caratteristiche della razza maltese è sicuramente quella di legarsi particolarmente al proprio padroncino o chi si occupa della sua cura.

Per questo motivo, il maltese è sconsigliato a tutti coloro che, per motivi di lavoro o altro, sono sempre fuori casa e non hanno del tempo da dedicargli.

Ecco come prendersene cura seguendo costantemente i nostri consigli.

Cane maltese cura e consigli sulla salvaguardia della sua salute:

  • Spazzolatura costante del mantello

La parte del cane maltese che più di ogni altra necessita di maggiore cura è sicuramente il suo mantello. Questo ha bisogno di una spazzolatura attenta e quotidiana per evitare che diventi troppo crespo.

Per spazzolare il mantello del cane maltese occorre cura e delicatezza per evitare di provocare danni alla sua cute. Quindi procedete lentamente e con pazienza per poter sciogliere tutti i nodi e mantenere il mantello morbido.

  • Lavaggio con shampoo e prodotti specifici

Uno dei punti fondamentali per la cura del vostro cane maltese è senza dubbio il lavaggio. Il bagno va fatto utilizzando prodotti come shampoo o balsamo delicati e specifici per cani, per evitare effetti indesiderati sulla salute del cane maltese. Questi prodotti li potete trovare in un qualsiasi negozio per animali oppure chiedendo al vostro veterinario. Se il vostro cane maltese è ancora cucciolo.

Se possiede un maltese ancora cucciolo dovresti fargli il bagno almeno una volta a settimana, mentre per i maltesi più adulti va bene anche un bagno al mese.

cane maltese cura

  • Porta il maltese dal tuo veterinario

Ricordati che sia per la sua cura, ma soprattutto per la salute del cane maltese, è fondamentale una visita periodica rispettando le date di richiamo dei vaccini. Quando il maltese è ancora cucciolo è più vulnerabile ad una serie di malattie infettive (Cimurro, gastroenterite, leptospirosi, leishmaniosi, rabbia, ecc..).

Per questo motivo, i cuccioli di cane maltese devono essere vaccinati per la prima volta tra le sette e le otto settimane di vita. Per garantire una protezione immunitaria duratura il vaccino deve essere ripetuto dopo un mese. Dopo aver compiuto un anno di vita, il cane maltese necessita del vaccino contro la rabbia, con i rispettivi richiami.

  – Inserisci un Microchip per identificarlo

Per alcune razze è una pratica indispensabile. Per la razza maltese è consigliabile, in pratica viene impiantato un piccolissimo chip sotto pelle nella zona del collo.

Una volta effettuata l’operazione il proprio maltese avrà un codice univoco e potrà essere identificato in caso di smarrimento. Chiedi comunque sempre il parere del tuo veterinario.

  • Assicurati che il cane maltese abbia una corretta igiene dentale

Altro punto importante per la cura del cane maltese è la pulizia dentale. In molti tralasciano questo punto anche se in realtà è fondamentale soprattutto se il maltese è in età avanzata.

Una pulizia costante dei denti del cane maltese rallenterà infatti il processo di formazione del tartaro ed eviterà conseguenze ben più gravi. In particolar modo se ci riferiamo ai cani maltesi, che sono una razza particolarmente vulnerabile a problemi dentali quali infiammazioni o dolori alle gengive. Importante è abituarli a questo procedimento fin da cuccioli.

In questi casi è necessario servirsi di prodotti specifici per animali come uno spazzolino morbido e un dentifricio per cani. Naturalmente, l’ideale sarebbe confrontarsi con il proprio veterinario.

Esistono anche dei prodotti utilissimi per l’igiene orale e per irrobustire i denti dei cani. Prodotti in plastica morbida solitamente a forma di osso che soddisfano la voglia di masticare in modo ludico e rinfrescano l’alito del vostro cane maltese, o anche dei classici croccantini ricchi di sostanze nutrienti che rafforzano le barriere protettive.

  • Pulizia costante degli occhi

Come per il punto precedente, la pulizia degli occhi al vostro maltese è una fase spesso trascurata dai padroni. In realtà, per il vostro cane maltese la lacrimazione può risultare un fastidioso problema, perchè con una lacrimazione costante le lacrime tendono a stagnarsi ai lati degli occhi, creando una zona marrone che andrebbe a sporcare esteticamente il suo mantello bianco.

Per pulire per bene gli occhi del cane maltese occorre anche un semplice batuffolo di cotone imbevuto in un pò d’acqua per evitare che rimanga attaccato al cane. Una volta pulite tutte le impurità cerca di asciugare la zona delicatamente. Si consiglia di effettuare il procedimento almeno una volta al giorno.

  • Pulizia periodica delle orecchie

Questo punto è molto delicato quindi è preferibile che venga effettuato da un esperto in materia. Se proprio vuoi procedere con un fai da te il consiglio è quello di usare un cotton fioc, evitando di addentrarsi troppo nelle orecchie del maltese, per togliere il cerume e le impurità.

  • Taglia le unghie del maltese regolarmente

Per te è la prima volta? non sai come fare e pensi di fargli male? Il consiglio è quello di rivolgerti come sempre ad uno specialista toelettatore che ti spiegherà il corretto procedimento. Anche perchè in caso un taglio errato dell’unghia, potresti provocare una ferita.

Gli strumenti sono un normale tagliaunghie o delle tronchesine e una lima per limare le parti più appuntite delle unghie.

Questa procedura richiede particolare attenzione ed è consigliabile farla in media ogni trenta, quaranta giorni. Nello specifico per il cane maltese, trattandosi di una razza da appartamento potresti tagliarle ogni venti giorni. Va effettuato un taglio deciso ad ogni unghia e, soprattutto è importante che qualcuno tenga immobilizzato il vostro cane maltese per evitare che muovendosi si possa ferire.