MALTESE CURA DEL PELO E SPAZZOLATURA

Cane maltese cura del pelo

CANE MALTESE PELO LUNGO

La razza maltese può essere classificata in due diverse categorie in base alla lunghezza del suo mantello: maltese pelo lungo e maltese pelo corto.

Ovviamente questa razza deve la sua fama grazie alla particolarità del suo pelo. Per questo motivo, il cane maltese a pelo lungo è sicuramente il più diffuso e apprezzato per il suo splendido mantello lucido, fino e setoso.

Il pelo del maltese, così folto e sottile, nasconde un organismo che potrebbe sembrare apparentemente fragile ma che in realtà ha un’ossatura molto resistente e un fisico agile e robusto.

Se fatta crescere, questa massa folta, potrà ricoprire tutti gli arti arrivando a terra.

Questa particolare caratteristica del pelo conferisce al cane maltese un’eleganza unica, tanto da essere, fin dalle origini uno dei cani da compagnia più diffusi nelle ville delle famiglie più aristocratiche dell’epoca romana.

 

CANE MALTESE: CARATTERISTICHE DEL PELO

cane maltese cura del pelo

Sul corpo, la lunghezza media del suo pelo maltese è di 22 cm.

I peli del maltese devono essere uguali o addirittura superare in lunghezza l’altezza al garrese.

Sempre secondo gli standard della razza, la massa folta dei peli deve cadere pesantemente a terra, come una mantellina. Il maltese non ha sottopelo.

Il cane maltese possiede solitamente un colore del mantello che è il bianco puro, con qualche tinta avorio. In alcuni casi, presenta anche un colore sfumato arancio pallido o marroncino.

 

CANE MALTESE CURA DEL PELO

cane maltese pelo lungo

Il pelo del cane maltese oltre ad essere bellissimo è anche molto delicato, per cui fate sempre attenzione quando lo portate fuori a fare delle passeggiate.

Soprattutto quando piove coprilo sempre con una mantellina, che oltre a ripararlo dagli sbalzi di temperatura, servirà a non sporcare il suo mantello in particolare se bianco candido.

Il mantello ha la particolarità di essere formato da peli molto lunghi e sottili che dopo un pò di tempo tenderanno ad incresparsi formando dei nodi difficili da districare.

Occorre quindi spazzolarlo con frequenza quotidiana, proprio per evitare che i nodi siano sempre più difficili da sciogliere.

Sicuramente degli allevatori esperti e preparati vi sapranno consigliare altri metodi o prodotti per salvaguardare al meglio il mantello dei vostri cani maltesi.

 

COME SPAZZOLARE IL PELO DEL MALTESE?

cane maltese cura del pelo

Come anticipato sopra, la spazzolatura del mantello del maltese è importante effettuarla ogni giorno per evitare che il pelo si possa increspare, soprattutto nelle zone più delicate come il sottopancia e le ascelle.

Accessori da utilizzare per la cura del pelo

Occorrono innanzitutto gli accessori necessari per una corretta spazzolatura, che potete trovare in un qualsiasi negozio specializzato per animali, e sono un cardatore e un pettine a denti larghi e stretti di ferro.

Come prima cosa bisogna utilizzare il cardatore che serve principalmente per togliere i nodi del pelo.

Successivamente, occorre usare il pettine con i denti in ferro larghi e stretti, seguendo sempre lo stesso verso e facendo attenzione a non andare troppo in profondità per non graffiare il maltese.

Il pettine permetterà di verificare se tutti i nodi sono stati sciolti. Nel caso riscontraste dei nodi più duri riprovate nuovamente con il cardatore.

La pettinatura del pelo non è una fase che richiede troppo tempo ed è necessaria per far si che il manto del cane maltese possa crescere in modo uniforme, fino e morbido.

Nulla ovviamente vi vieta di accorciare il pelo del cane maltese o farne delle treccine.

Avere un cani maltesi a pelo corto sicuramente richiederà meno cure sul mantello e anche lui sarà più libero di scorrazzare all’aria aperta e con una maggiore agilità.